web analytics

Iono Pi Max di Sfera Labs unisce un server industriale con un controller programmabile in una singola soluzione DIN-rail

0
Sfera Labs, al servizio dell’IIoT con soluzioni open source, è lieta di annunciare l’introduzione di Iono Pi Max, un server di livello industriale con funzionalità PLC integrata e power management avanzato. L’integrazione di un server e di un controller programmabile rende Iono Pi Max la soluzione all-in-one per il controllo industriale.

 
Iono Pi Max si unisce all’attuale gamma di controller industriali e server di Sfera Labs basati su piattaforme open source. Sfruttando la propria esperienza in questo settore, Sfera Labs ha riunito molte delle funzionalità già disponibili separatamente nel suo catalogo in un unico prodotto ottimizzato e potente.

Come suggerisce il nome, Iono Pi Max è basato su Raspberry Pi Compute Module, a cui si aggiungono schede di espansione progettate per fornire una soluzione completa basata sulla tecnologia open source. Questo mette Iono Pi Max in una posizione dirompente e competitiva, offrendo tutte le caratteristiche di un PLC industriale proprietario e maggiore potenza di calcolo, ad un prezzo più basso.

Iono Pi Max include una scheda standard Raspberry Pi Compute Module, quindi qualsiasi software o programma compatibile con Raspberry Pi è anche compatibile con Iono Pi Max. Un ulteriore microcontrollore integrato consente l’esecuzione di codice applicativo in parallelo al Raspberry Pi, abilitando la possibilità di controllo in tempo reale. Dotato di una vasta gamma di interfacce analogiche e digitali, Iono Pi Max può essere collegato e controllare più sensori esterni e attuatori, per creare sistemi di controllo complessi.

 

 

Poiché la piattaforma è completamente aperta, gli sviluppatori possono implementare le loro applicazioni software su qualsiasi sistema operativo supportato da Raspberry Pi.
Il microcontrollore di Iono Pi Max è anche programmabile da remoto, attraverso il Raspberry Pi, con firmware personalizzato.

Iono Pi Max è dotato di case DIN-Rail e offre la funzionalità UPS per l’uso in applicazioni in cui la protezione da un’interruzione di alimentazione è fondamentale.
Le caratteristiche hardware di Iono Pi Max includono: uscite a relè; I/O digitali (TTL bidirezionali, ingressi digitali e uscite open collector); Interfacce Wiegand, 1-Wire, Ethernet, CAN, RS-232 e RS-485; ingressi e uscite analogici ad alta risoluzione in tensione e corrente; ingressi per sensori di temperatura dedicati; watchdog hardware e real time clock. Sicurezza e affidabilità sono integrate in Iono Pi Max, che dispone di un secure-element chip. Inoltre, è possibile installare due schede SD per ridondanza e aggiornamenti software sul campo, insieme a un bus I2C per un’ulteriore espansione del sistema.

Grazie alla funzionalità UPS, l’aggiunta di una batteria ricaricabile 12V/24V consente a Iono Pi Max di continuare a funzionare anche in caso di interruzione dell’alimentazione. I sensori connessi, così come altri dispositivi esterni, come i router cellulari, possono anche essere alimentati direttamente da Iono Pi Max. Questo, unito alla possibilità di interfacciarsi con i pannelli solari, rende Iono Pi Max ideale per applicazioni off-grid.
Iono Pi Max è conforme ai limiti di emissioni elettromagnetiche FCC e IC per l’uso in ambienti residenziali, industriali o commerciali e con le emissioni elettromagnetiche del mercato europeo e gli standard di immunità per ambienti residenziali, commerciali e industriali leggeri.

“Crediamo che le soluzioni open source stiano cambiando il mercato IIoT”, ha commentato Ulderico Arcidiaco, Co-fondatore e CEO di Sfera Labs. “Iono Pi Max è unico nella sua offerta, in quanto nessun’altra soluzione combina così tante funzionalità in un unico dispositivo.”

 

Per maggiori informazioni:
www.sferalabs.cc
Print Friendly, PDF & Email


Share.

Comments are closed.