web analytics

La domotica My Home BTicino per Marina Verde Resort

0

Marina Verde Wellness Resort è un complesso a vocazione turistica e residenziale che sta sorgendo lungo il litorale adriatico, nel cuore di Caorle (VE), località balneare tra Venezia e Trieste che ha saputo conservare intatto il suo fascino marinaresco.

Il complesso si colloca in una zona strategica del lungomare, rivolto perfettamente a sud verso il mare, a nord della Darsena dell’Orologio, a est del centro storico.

La scelta progettuale è stata quella di garantire la qualità dell’abitare, a dispetto della quantità del costruire, naturalizzando l’intervento edilizio affinché l’area verde fosse predominante in un inconsueto rapporto 1 a 1 con il costruito.

L’opera è caratterizzata da tetti giardino, colonne e pareti verticali verdi, percorsi arborei sopraelevati, corti interne, vialetti, fioriere, giardini e un ampio parco a mare. Attraverso il parco, in gran parte aperto al pubblico, e colmo di vegetazione autoctona di varie specie ed essenze, movimentato da giochi di luce e d’acqua, si arriva alla spiaggia.

 

Le residenze di Marina Verde sono realizzate con le ultime tecnologie disponibili sul mercato impiantistico in collaborazione con aziende leader e professionisti che condividono la filosofia del progetto in termini di risparmio energetico, ricerca, qualità e design. Marina Verde Wellness Resort parla il linguaggio di un’architettura contemporanea dove l’ecologia si combina con la tecnologia e la tecnica si sposa con la ricerca.

 

Il Progetto architettonico

Marina Verde Wellness Resort è composto da due semplici volumi rivolti a Sud avvolti ed integrati nel verde che comprendono 73 residenze di alto livello e di varie dimensioni, dotate di ampie terrazze vista mare, tra cui prestigiosi attici con tetti giardino e piscine private. Sono presenti una reception, il Cafè de Mar, una sala congressi, 2.500 mq di zona solarium con piscine riscaldate per adulti e bambini, 2.000 mq di centro benessere articolato attorno a giardini colmi di verde, acqua e luce zenitali.

E’ il primo edificio in Italia a sei piani fuori terra nel suo genere ad essere realizzato interamente in legno, con involucri e schermature tecnologicamente avanzati, unitamente ad isolamenti termo – acustici, serramenti ed impianti al top della categoria. La geotermia di falda utilizzata per il raffrescamento, il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria con il supporto di pannelli solari, i pannelli fotovoltaici per produrre corrente elettrica, la ventilazione meccanica, l’illuminazione a led, la domotica che permette il controllo dei carichi elettrici, le pareti esterne ombreggianti e il verde per mantenere i livelli di temperatura interna, sono tutte strategie attive e passive pensate secondo la filosofia di “risparmiare energia, creando energia”, ottenendo un comfort ambientale ai massimi livelli e puntando così all’ottenimento della certificazione “Casa Clima classe A+”, casa ecosostenibile a risparmio energetico con abbattimento dell’80% del fabbisogno di energia e conseguente riduzione nei costi di gestione.

 

Descrizione sintetica delle opere

L’opera, sostanzialmente costituita da due fabbricati in legno a 6 piani fuori terra più copertura ancorati ad un nocciolo centrale su piastra ipogea in cemento armato, è realizzata con le più aggiornate e innovative soluzioni tecniche in materia di sistemi, materiali e tecnologie sostenibili e eco-compatibili idonei alla certificazione CasaClima ClasseA+.

 

Strutture

Il sistema strutturale in cemento armato, costituito dal vano scale-ballatoio-ascensori ed elementi di controvento, funge da nocciolo centrale che oltre ad assorbite i carichi orizzontali serve da collegamento con l’intera struttura in legno, che si sviluppa per 6 piani fuori terra + copertura.

 

Strutture in legno

La struttura portante è in legno lamellare di elevata qualità con sistema a telaio.

La scelta della costruzione in legno è stata dettata in primis dal desiderio di impiegare materiali ambientalmente “sostenibili”, quindi per le buone prestazioni di isolamento termico, estivo ed invernale, ed acustico, per le caratteristiche anti antisismiche e di resistenza al fuoco. La scelta del legno è stata determinata anche dalla ricerca della qualità dell’abitare: i materiali di finitura interni ed esterni favoriscono l’instaurarsi di un equilibrio ideale tra temperatura e umidità dell’aria contribuendo alla creazione di un habitat confortevole.

Tutte le pareti e i solai hanno elevati valori di sfasamento termico acustico.

1) Le pareti esterne sono sostanzialmente formate da cappotto termico in sughero, pannelli in legno a tre strati, isolanti con fibra di legno, coibentazione termo-acustica, pannelli di fibra-gesso.

2) Le pareti interne sono realizzate con strati alternati di cartongesso e fibra gesso e strutture intelaiate con isolante termoacustico

3) I solai interpiano che ospitano il sistema di riscaldamento a pavimento radiante a secco sono realizzati con strati incrociati di fibra gesso, pannelli di fibra gesso, solai in legno.

4) La copertura inclinata comprende un sistema di copertura fotovoltaico e solare fissato a profili di supporto e ventilazione, un sistema di rivestimento di copertura in alluminio, tavolati impregnati, travature portanti in legno lamellare.

5) Le coperture piane a terrazza dispongono di più strati di membrane impermeabilizzanti e di pacchetti di isolamento termoacustico resistenti all’acqua e alla compressione, la struttura portante è in legno lamellare.

6) I giardini pensili dispongono di elementi di drenaggio e impermeabilizzazione, pacchetti di isolamento termoacustico resistente all’acqua e alla compressione e barriera al vapore, la struttura portante è in legno lamellare.

 

I serramenti sono in alluminio con aperture scorrevoli e a battente ad elevato valore di isolamento termo-acustico.

I materiali scelti per rifinire l’intero complesso sono di assoluto pregio, coniugando estetica e funzionalità, creando un mix originale di soluzioni tecniche ed architettoniche di altissima qualità.

 

Impianto elettrico e domotico

Gli appartamenti di Marina Verde adottano la soluzione domotica di BTicino. Un sistema avanzato ed affidabile, garantito da 10 anni di esperienza, che impiega la più moderna tecnologia digitale e che rende accessibile in modo semplice e personalizzabile una gamma completa di funzioni evolute normalmente precluse agli impianti di tipo tradizionale.

 

Le funzioni presenti

La domotica migliora e semplifica la qualità della vita domestica, aiutando a ricreare l’atmosfera ideale in ogni momento della giornata. Le principali funzioni di cui sono dotati gli appartamenti sono:

• Automazione luci, per accendere una luce, un gruppo di luci o tutte le luci dell’abitazione utilizzando un solo tasto.

• Attivazione scenari, per ricreare con un solo gesto la situazione desiderata in termini di luce, calore, sottofondo sonoro, scegliendo tra differenti “scenari” preimpostati, e programmabili dal proprietario come ad esempio Relax, Risveglio, Lettura, Visione TV.

• Diffusione sonora, per ricreare in ogni ambiente il sottofondo musicale desiderato, attingendo liberamente da molteplici fonti sonore.

 

In ambito sicurezza le principali funzioni presenti a Marina Verde includono:

• Antifurto, per garantire la massima protezione a ogni locale e a ogni accesso e per essere avvisati, in caso di allarme, via telefono, cellulare, SMS, E-mail.

• Videocitofonia digitale

• Videocontrollo, per monitorare gli ambienti dell’abitazione localmente, sul posto esterno videocitofonico o su touch screen, o a distanza, grazie alla visualizzazione delle immagini delle telecamere installate nell’abitazione.

 

 

La domotica rivolge grande attenzione al rispetto dell’ambiente e all’uso intelligente delle risorse energetiche. Le principali funzioni presenti sono.

• Gestione carichi elettrici, per tenere sotto controllo i consumi rilevati dai principali elettrodomestici ed evitare l’inconveniente del black-out generale determinato da eccessivo consumo di elettricità rispetto al limite contrattuale. Un servizio importante in abitazioni con fornelli dotati di piastre ad induzione.

• Termoregolazione, per gestire profili di temperatura differenti in ogni zona della casa e ottenere così il clima ideale solo dove e quando serve.

 

Ogni comando è configurabile a libera scelta anche successivamente all’installazione attraverso il touch screen presente in ogni alloggio.

Il comando e il controllo del sistema domotico può essere effettuato tramite interfacce utente di tipo tradizionale, quali i tasti, o tramite il touch screen, da 3,5” o dal 10” a seconda delle tipologie, presenti all’interno di ogni alloggio.

L’impianto può essere gestito a distanza utilizzando una piattaforma internet o un telefono gsm.

 

Impianto di riscaldamento e raffrescamento

L’impianto di riscaldamento/raffrescamento è centralizzato a gestione autonoma

Il cuore del sistema è la centrale termo-frigorifera costituita da pompe di calore raffreddate con acqua di falda. Tale fluido è prelevato e re-immesso in pozzi con profondità tale da avere durante tutto il periodo dell’anno acqua a 14°C.

Le pompe di calore producono acqua calda o acqua fredda in base alla stagione climatica. Con la stessa tecnologia viene prodotta l’acqua calda sanitaria.

Parallelamente alle pompe di calore sono stati installati pannelli solari ad accumulo per soddisfare l’intero fabbisogno di acqua calda per usi sanitari.

Negli alloggi sono presenti un impianto a pavimento per il periodo invernale e fancoil canalizzati per il periodo estivo.

Gli impianti riscaldamento e climatizzazione sono collegati alla centrale di termoregolazione a zone del sistema domotico così da poter offrire la massima regolazione climatica delle varie zone dell’alloggio, integrare la termoregolazione con le altre funzioni contribuendo a garantire un concreto risparmio energetico e un elelvato livello di comfort ambientale.

 

Impianto fotovoltaico

Le parti comuni dei due fabbricati sono alimentate da impianto fotovoltaico posto sulla copertura. Tale impianto fornisce una potenza di circa 40 kW, sufficiente a coprire tutti i fabbisogni dei vani scala dell’autorimessa e dell’illuminazione delle parti comuni.

 

Il Progetto di architettura degli interni

L’idea dell’Architetto Simone Micheli per l’interior design è di definire un campo architettonico carico di contenuti ed espressioni appartenenti al nostro presente-futuro, di raccontare un’ emozionante storia che parla di sostenibilità:

“Si tratta di una riflessione spaziale sulle residenze turistiche, sul grande centro benessere, sull’ampia ed interattiva area lounge che ha come obiettivo principale di costruire un omogeneo ambito volumetrico involucrante legato alla dimensione della qualità propositiva e materica, dell’ecocompatibilità, della meraviglia. Lo spazio interessato dall’intervento di oltre 15.000 mq risulta essere connotato da un insieme di totemici volumi, candidi ed essenziali che si confrontano per armonica dissonanza con una vibrante naturalità. Il progetto di Marina Verde Wellness Resort è caratterizzato da una dinamica espressività, da una forte identità visiva, da intelligenti contenuti ergonomici e funzionali. Tutto è immaginato per superare le barriere del reale conosciuto e favorire una percezione altra dei luoghi, attraverso l’uso di storie compositive e concettuali improbabili, anticanoniche, antimimetiche. E’ un progetto caratterizzato da insiemi segnici che avvicinano l’operazione immobiliare al mondo dell’opera. Si tratta di un intervento capace di trasformare l’esperienza vissuta dal visitatore in attiva memoria, perché costruito su basi di unicità ed eccellenza”.

 

Committente: Marina Verde srl

Progetto architettonico, direzione lavori architettonico, progetto acustico e del verde:
Studio P&B associati

Progetto strutturale, direzione lavori strutturale e coordinatore della sicurezza:
Dott. Ing. Massimo Urso

Progetto di architettura degli interni: Arch. Simone Micheli

Direzione per il committente: Carlo Falconera

Impresa di Costruzioni: Pellegrini Costruzioni

Partner tecnici:

Drytech WaterProofingSystem Engineering (impermeabilizzazioni)
Gruppo Rubner-Holzbau, (strutture e costruzioni in legno)

Impianti: InArTech s.r.l. – Ing.Oscar Pesavento & Arch. Nunzio Castiello

 

Area interessata dall’intervento mq. 15.000
Superficie dell’intervento mq. 10.000
Piastra ipogea di circa mc. 25.000 pari a mq. 8.000
Centro benessere-spa-verde mq. 2.000
Area servizi connessi al resort mq. 1.000
Area parcheggi (n.186 posti) per una superficie di mq. 4.500

Due edifici a sei piani fuori terra realizzati interamente in legno per una volumetria di mc.14.900

N. 73 residenze turistiche per una superficie totale di mq 4.000 dotate di ampie terrazze con vista mare per una superficie di mq. 3.000

Cafe’ de Mar a servizio del resort mq. 300/550

Reception a servizio del resort e del centro benessere mq. 100

Sala convention da 50 posti

Zona solarium con piscina bambini diametro 18 metri

Piscina adulti 7,5×25 metri per una superficie di mq. 2.500

Verde comune mq. 2.000

Attici con prestigiose terrazze e tetti/giardino con vasche d’acqua/spa e piscine private mq. 1.000

 

Premi

Contemporary SPA AWARD 2011, Categoria: “Best Future SPA” evento organizzato da Cosmoprof Worldwide | Bologna.

TrE Number ONE AWARD 2011, organizzato da TrE – Tourism Real Estate Expo & Conference | Venezia. Premio di valore internazionale dedicato ai progetti e agli interventi architettonici più prestigiosi ed innovativi in ambito turistico-alberghiero.

 

Per ulteriori informazioni:

BTicino Spa
www.bticino.it

Weber Shandwick
Romina Ciferni

P +39 02 57378504
F +39 02 57378500
rciferni@webershandwick.com

Print Friendly


Share.

Comments are closed.