web analytics

IMPIANTI TV PER SEGNALI DIGITALI TERRESTRI – DTT E SAT
Manuale pratico per realizzare impianti d’antenna singoli e centralizzati per la TV digitale e analogica.

0

 Autore: Servodidio Vincenzo
Editore: Editrice CO.EL.
Anno: 2010
Pagine: 304
Prezzo: Euro 21,60

 

 

Il recente avvio delle trasmissioni della TV digitale terrestre (DTT), seguito dal prossimo switch-off delle trasmissioni TV analogiche, unitamente alla crescente diffusione della TV digitale da satellite, richiedono all’installatore un’ampia conoscenza dell tecniche di ricezione, elaborazione e distribuzione alle utenze dei segnali televisivi digitali negli impianti singoli e centralizzati. Questa nuova edizione del manuale, aggiornata nei contenuti tecnici e normativi, aiuta l’installatore ad esercitare al meglio la sua attività, fornendogli in modo sintetico ed immediato le risposte pratiche ai problemi che si presentano nelle varie fasi di realizzazione dell’impianto ricevente TV, dalla scelta della tipologia e dei materiali da installare, fino alle misure ed al collaudo.

 

Cap. 1 – LA RICEZIONE DEI SEGNALI TV DIGITALI

 Il sistema televisivo terrestre (Le frequenze della TV terrestre) – Trasmissione dei segnali TV terrestri (Trasmettitore TV analogico – Trasmettitore TV digitale DTT – Trasmissione del segnale digitale terrestre DTT – Tipologie di rete DTT) – Il sistema di ricezione digitale terrestre (Il multiplex digitale terrestre) – Il sistema satellitare televisivo (I satelliti e la loro posizione – Le frequenze operative – Le potenze di trasmissione) – Il sistema di ricezione (La polarizzazione) – Ricezione dei canali SAT analogici (Altri parametri di trasmissione) – Ricezione dei canali SAT digitali (Parametri dei canali digitali – Modalità di impiego dei transponder – Modalità di trasmissione digitale di programmi TV e musicali) – Fenomeni degradanti del segnale

 

Cap. 2 – ANTENNE RICEVENTI TV

 L’antenna TV terrestre (Lunghezza d’onda e dimensioni dell’antenna TV terrestre – Guadagno di un’antenna TV – Campo minimo ricevibile) – Tipi di antenne – Antenne per segnali TV satellite (Perché si usano le antenne paraboliche – Com’è fatta una antenna per la TV satellite) – Caratteristiche fondamentali delle antenne per ricezione SAT (Guadagno – Efficienza – Apertura – Lobi secondari – Temperatura di rumore) – Tipi di antenne per ricezione via satellite – Applicazioni delle antenne paraboliche – Le formule sulle antenne paraboliche (Guadagno di una antenna parabolica – Apertura di una antenna – Il diametro in funzione della potenza del segnale da ricevere – Diametro equivalente di una antenna offset)

 

Cap. 3 – IL SISTEMA RICEVENTE

Sistema ricevente TV (Quanto segnale deve fornire un sistema ricevente TV – Aumentare il segnale TV – Quanto si degrada un segnale preamplificato – Segnali TV problematici da più direzioni – Ridurre l’influenza tra le antenne – Antenne più direttive – Miscelatori speciali per impianti individuali – Intervenire sui centralini TV) – Il sistema ricevente SAT (I compiti dell’LNB – Come è fatto un LNB – Le categorie di LNB) – Gli LNB universali (Versioni di LNB universali – Le caratteristiche degli LNB)

 

Cap. 4 – MONTAGGIO DELLE ANTENNE

 Dimensionare il palo di sostegno (Pali telescopici – Montaggio delle antenne TV) – Montaggio dell’antenna parabolica (Puntare l’antenna – Come calcolare la direzione di puntamento – Montare l’antenna in 10 passi)

 

Cap. 5 – COLLEGAMENTI IN CAVO COASSIALE

 Com’è fatto un cavo coassiale – Le caratteristiche del cavo coassiale – Tipi di cavi, pregi e difetti – Posare il cavo coassiale – Intestare i cavi (Connessioni senza connettori) – I cavi piccoli – Calcolare la lunghezza massima di un cavo – Le prescrizioni di sicurezza

 

Cap. 6 – CENTRALE DI TESTA

 Centralini per segnali TV terrestri (Criteri di scelta del centralino TV – Centralino TV a larga banda – Centralino TV modulare – Centralino TV componibile – Tipi di moduli per centralini modulari e componibili – Centralino multibanda programmabile) – I centralini per la TV satellite (Il centralino SAT modulare – Le tecniche di trattamento dei segnali)

 

Cap. 7 – DISPOSITIVI DI DISTRIBUZIONE

 I componenti della distribuzione – Prese di utente (Le caratteristiche principali – Tipi di prese)

 

Cap. 8 – RETI DI DISTRIBUZIONE MONOCAVO

 Principio di funzionamento delle reti monocavo – Rete monocavo in cascata – Rete monocavo in derivazione – Reti monocavo multicolonna – Cosa non si deve fare

 

Cap. 9 – RETI DI DISTRIBUZIONE MULTICAVO

 Principio di funzionamento della rete multicavo – Quanti cavi servono – Le dimensioni dei tubi e dei cavi – I componenti della rete multicavo – Tipi di multiswitch – Come funziona il multiswitch – Tipi di rete multicavo – Valutare le perdite – Varianti multicavo

 

Cap. 10 – GLI IMPIANTI TV + SAT

 Impianti individuali (Prescrizioni generali di installazione – Impianto TV e DTT per un solo televisore – Impianto TV e DTT per due televisori – Impianto TV e DTT “radiale” per quattro televisori – Impianto TV e DTT “in cascata” per quattro televisori – Un satellite per un ricevitore – Due satelliti per un ricevitore – Quattro satelliti per un ricevitore – Un satellite per 2 ricevitori – Un satellite per 4 ricevitori – Due satelliti per un ricevitore e un computer) – Impianti collettivi monocavo (Impianto TV-DTT in derivazione – Impianto TV-DTT in cascata – Impianto a trasmodulazione COFDM-PAL – Impianto SAT monocavo PAL – Impianto SAT monocavo QAM – Impianto SAT monocavo IF ) – Impianti collettivi multicavo (Impianto bicavo IF – Impianto a 4 cavi IF – Impianto a 5 cavi IF – Impianto a 8 cavi IF – Impianto multicavo IF a 9 cavi – Impianto IF a 8 cavi in derivazione – Impianto in cascata a 17 cavi) – Impianti radiali (Impianto radiale monofeed IF – Impianto radiale dual feed IF – Impianto radiale a 17 cavi)

 

Cap. 11 – LE NORME

 Prescrizioni sui materiali – Livello dei segnali in ricezione (Livello dei segnali alle prese di utente – Dislivello tra i segnali alle prese di utente – Rapporto C/N alle prese di utente – Tasso di errore dei segnali digitali) – Prescrizioni di sicurezza elettrica (Protezione dai contatti indiretti – Collegamento di terra) – Protezione contro i fulmini (Valutazione del rischio di fulminazione del fabbricato – Area di raccolta della struttura isolata – Protezione dalle scariche elettrostatiche) – Le norme di riferimento (Norme sugli impianti e sulle apparecchiature TV – Norme sugli aspetti elettrici degli impianti TV)

 

Cap. 12 – LA QUALITÀ E IL COLLAUDO DELL’IMPIANTO

 La qualità dei segnali – I fattori degradanti – Il misuratore di campo – Le misure importanti – Soluzioni ai problemi più frequenti – Il collaudo in breve – La dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola d’arte

 

Print Friendly


Share.

Comments are closed.