web analytics

Dial4Light. E luce fu.

0

Ai tedeschi è piaciuto molto.

Dial4Light è un sistema domotico che consente l’accensione dell’illuminazione pubblica a comando e che, prima di approdare in Italia ha riscosso un notevole successo nella natia Germania dov’è stato provato per più di un anno nella piccola cittadina Döretrup, di appena novemila abitanti, nella quale l’illuminazione stradale rimane spenta per tutta la notte e può essere attivata, solo se veramente necessario, su richiesta dal proprio cellulare.

L’attivazione del dispositivo è molto semplice: bisogna prima registrarsi al servizio online Dial4Light inserendo i propri dati personali, il nome della strada e, per ovvi motivi, il proprio numero di cellulare, subito dopo verrà fornito un codice a sei cifre comprensivo di password che si dovrà poi digitare, dal proprio telefonino, al momento della richiesta di accensione delle luci stradali, le quali, al costo di tre euro e mezzo circa, illumineranno la strada per 15 minuti, non uno di più; in sintesi giusto il tempo per raggiungere l’automobile parcheggiata o il portone di casa.

Ora, volendo fare delle considerazioni, è vero che Döretrup è un piccolo centro, che non è né Milano, né Roma, né Parigi, né Tokio, né Londra, e che probabilmente è più facile che Dial4Light trovi una più efficace applicazione in questo tipo di centri urbani, cioè a dimensioni ridotte (anche se ciò non è affatto detto, se si ragiona equiparando un quartiere a un paese), ma è l’idea che sta alla base del progetto, quella del richiedere ed utilizzare energia solo quando ve n’è effettiva, reale necessità, che rende il servizio veramente interessante.

Ogni giorno assistiamo a un costante, sistematico spreco di energia sia a causa di cattive abitudini del singolo, segno di una scarsa educazione civico-ecologica, sia a causa di una scadente gestione delle risorse energetiche da parte delle amministrazioni pubbliche. Energia dispersa che potrebbe essere tranquillamente risparmiata e riutilizzata anche e soprattutto per la comunità, se solo vi fosse un uso più consapevole di tali risorse. In questo senso Dial4Light può essere considerata a tutti gli effetti una delle più moderne invenzioni nel campo della domotica civile: essa, oltre che un valido e comodo strumento tecnologico per sopperire alla troppo frequente carenza d’illuminazione delle strade, costituisce un fondamentale esempio di senso civico in quanto autogestione critica e consapevole dell’energia, luminosa in questo caso, a seconda delle reali esigenze.

M. Flaminia Attanasio

 

 

Per maggiori informazioni:

www.dial4light.de

Print Friendly


Share.

Comments are closed.