web analytics

Domotica e benessere.
Come l’antico si lega all’innovazione.

0

In principio erano le terme romane: l’ozio e la vita sociale di molti romani, si svolgeva lì: vasche d’acqua a differenti temperature, calidarium, frigidarium, tepidarium, una sala per sudare, un’altra dove farsi massaggiare,depilare e ungere con unguenti profumati dal personale addetto, piscina scoperta, un’aula basilicale posta al centro della struttura e numerose sale di ritrovo per parlare del più e del meno.

Allora il benessere era questo: cura di sé, ozio, interazione sociale, il tutto magari accompagnato da una discreta ricchezza.

Ad oggi molte cose sono cambiate: il concetto di benessere, profondamente radicato nella cultura occidentale, si è evoluto, anche se ha mantenuto le quattro linee guida ozio, cura di sé, interazione sociale e moderata ricchezza, ma, soprattutto è cambiato il modo di vivere il benessere e ciò è avvenuto con il contributo delle scoperte tecnologiche avvenute nel corso degli anni.

Grazie a “Il Satellite” infatti, azienda da anni specializzatasi nella progettazione e nella realizzazione di sistemi di ricezione e trasmissione TV/DATI, di automatismi applicati ai vari sistemi (audio, video, illuminazione, TVCC, ecc.) e di sistemi di integrazione demotica, possiamo avere la concretizzazione di tutti questi cambiamenti avvenuti nel corso degli anni in quelle che potrebbero definirsi le terme odierne: i centri benessere.

L’azienda ternana “Il Satellite” ha, infatti, realizzato un impianto di automazione domotica all’interno di un centro benessere a Punta Ala in Toscana, risultato? Una tecnologia, comprendente diversi impianti in sinergia perfetta tra loro, efficiente quanto silenziosa e poco invasiva vestita da un design essenziale capace di unire pareti spoglie e pareti arabescate, colori caldi e colori freddi.

Gli impianti installati nella struttura possono soddisfare tutte le esigenze di relax e interazione: controllo clima, controllo illuminazione a seconda del tipo di attività (esempio: massaggio relax unito a musica rilassante e a luci soffuse), distribuzione musica in tutti gli ambienti e, infine, proiezione immagini a parete (che possono essere anche film) da proiettori.

Più precisamente, questi sistemi vengono sincronizzati, alimentati e controllati da un sistema di controllo centrale costituito da un processore, per quanto riguarda invece la scelta e la gestione delle attività la struttura è stata dotata di numerosi touchpanel a colori collegati a loro volta con l’impianto hi-fi, lettori dvd, proiettori e luci.

Un’organizzazione delle risorse tecnologiche di questo tipo consente una notevole ottimizzazione dei consumi di acqua e dell’utilizzo di energia.

Nella realizzazione dell’impianto sono stati installati i seguenti dispositivi:

  • N°1: Unità di controllo mod. AV2 “Crestron”
    Sistema di controllo completo, 2 unità Rack, processore 32 Bit Motorola ColdFire, memoria base 32 MB, porta CresNet con connettore Phoenix, slot per espansione memoria base fino a 4GB. Dotazione: 6 porte seriali RS-232/422/485, 8 porte IR/monodirezionali RS-232, 8 porte relè (30V/1A AC/DC), 8 porte In/Out Digitali, Alimentatore 110/250V~, 50/60 Hz CNPWSI-75 (75 W) incluso 01
  • N°1: CT-1550 “Crestron”
    Touchpanel a colori con diagonale da 6“ (15,24cm), Versione da tavolo con connessione Cresnet , risoluzione 320×240 Pixel; Display a matrice passiva con 256 colori
  • N°1: C2COM-2 “Crestron”
    Scheda Y-Bus a 2 porte RS232/ 422/ 485
  • N°4: CH-HREL8-D6 “Crestron”
    Modulo dotato di 8 uscite relè ad alta tensione 230VAC/16A, accetta la commutazione relè manuale. Ogni relè ha il suo Overrride. VDR per ogni ingresso per la protezione contro i picchi di corrente. Montaggio su guida DIN da 35mm (6 unità). Dimensioni 160 x 90 x 58mm.
  • N°4: CA-HDMIAT / CA-HDMI50R “Quali-TV”
    Convertitore di segnale HDMI in Cat5. Transmittere e ricevitore, 50 metri.
  • N°4: Proiettore mod. D10 “Sim2”
    1-chip 0,65” 720p DMDdi Texas Instruments – Risoluzione 1280×768 pixel – Rapporto di contrasto >2000:1 – Ingressi digitali, inclusi gli ingressi HDMI™ (HDMI-HDCP) e DVI – Processore video 10 Bit – Tecnologia Brilliant Color™ – Lampada 230W regolabile – Compatto e leggero (4 kg.) – Estetica nera opaca
  • N°4: Lettore DVD mod. T535 “ NAD ”
    HDMI 1080p – SACD, DVD-A, DVD-V, DVD+/-R – Progressive scan – CD, CD-R, CD-RW – MP3, WMA – RS-232
  • N° 8: Cavi HDMI-HDMI 1 metro “Thender”
    Nel campo del benessere e del comfort ”Il Satellite” lascia decidere a voi, utenti e consumatori, in quanto i confini sono davvero illimitati. Filodiffusione, automazioni per l’home cinema, cronoterapia, senza dimenticare tutti i dispositivi atti al risparmio energetico ed alla gestione dell’immobile.

M. Flaminia Attanasio

Il Satellite
system integrator

Via del Pellicano, 14
05100 Terni

Tel. e Fax: +39 0744611171
Mobile: +39 3356183009

www.ilsatellite.net
info@ilsatellite.net

Print Friendly


Share.

Comments are closed.